L’otoplastica è l’intervento di chirurgia plastica estetica che consente di migliorare l’aspetto dell’orecchio esterno e correggere il difetto delle orecchie prominenti o “ad ansa” attraverso il rimodellamento delle cartilagini auricolari, è possibile intervenire a seconda dei casi su una o su entrambe le orecchie e l’intervento di otoplastica non ha nessuna ripercussione sull’udito.

 

INDICAZIONI ALL’INTERVENTO DI OTOPLASTICA

L’intervento è indicato in quei pazienti che presentano una deformità del padiglione auricolare che caratterizza il quadro delle orecchie a sventola, l’intervento può essere eseguito in pazienti a partire dai 5 anni di età in quanto può avere delle ripercussioni dal punto di vista psicologico sul bambino che spesso è oggetto di scherno da parte dei compagni. E’ un intervento frequente anche in età adulta sia negli uomini che nelle donne.

 

VISITA PREOPERATORIA

La visita pre-operatoria è un momento molto importante che consente al paziente di esprimere il suo disagio e al chirurgo di valutare il tipo di problema e proporre il tipo di trattamento migliore per la sua risoluzione. Vengono inoltre prescritti gli esami pre-operatori di routine al fine di valutare lo stato di salute del paziente e la sua idoneità all’intervento chirurgico.

 

PRIMA DELL’INTERVENTO DI OTOPLASTICA

Non sono necessarie preparazioni particolari prima dell’intervento di otoplastica, è sempre consigliabile evitare nelle due settimane precedenti l’assunzione di farmaci in grado di alterare la coagulazione (aspirina®, vivin® c, etc) e lavarsi accuratamente i capelli la sera prima dell’intervento.

 

INTERVENTO DI OTOPLASTICA

L’intervento di correzione delle orecchie ad ansa si svolge in anestesia locale con leggera sedazione; nei bambini è preferibile l’anestesia generale. Ha una durata di circa 90 minuti e alcune ore dopo l’intervento è possibile tornare al proprio domicilio (per i bambini può essere consigliabile una notte di ricovero). Il chirurgo esegue una incisione nella regione posteriore delle orecchie e rimodella il tessuto cartilagineo al fine di riportarlo in una posizione più corretta e donare al padiglione auricolare una forma esteticamente migliore. Al termine dell’intervento viene posizionata una medicazione tipo turbante che verrà sostituita nei giorni seguenti da una fascia elastica.

 

DOPO L’INTERVENTO DI OTOPLASTICA

Inizialmente le orecchie saranno piuttosto gonfie e arrossate, tendono a migliorare e a stabilizzarsi con il passare dei giorni.E’ possibile riprendere le normali attività dopo 5/6 giorni ed evitare attività sportive o sforzi intensi per circa 3 settimane. Le complicanze dell’intervento di otoplastica sono rare e facilmente gestibili, sono caratterizzate dal sanguinamento (ematoma), l’infezione, alterazione della cicatrizzazione, è compito del chirurgo valutare l’andamento del post operatorio al fine di garantire che la guarigione avvenga nel miglior modo possibile.

 

Se si desiderano ulteriori delucidazioni inerenti alla chirurgia plastica estetica per l'intervento di otoplastica a Bologna c/o il Centro Medico San Donato, in Via Dell'artigiano, 4 - Cap 40127, è possibile contattare il Dr. Andrea Ingratta telefonando al numero oppure scrivendo nel modulo contatti del sito.

Il Dr. Ingratta utilizza solo prodotti certificati che garantiscono al paziente sicurezza ed affidabilità. Dott. Andrea Ingratta
Dott. Andrea Ingratta Dott. Andrea Ingratta