La mastoplastica riduttiva è l’intervento di chirurgia estetica che consente di ridurre il volume di mammelle sproporzionatamente grandi e pendule. E’ un intervento che comporta benefici non solo dal punto di vista estetico ma anche funzionale in quanto mammelle molto grandi comportano spesso problemi a carico della colonna vertebrale e disagi dal punto di vista psicologico nella vita di relazione. Attraverso l’asportazione delle cute in eccesso e di una porzione di tessuto ghiandolare e adiposo è possibile ridurre il volume mammario e donare al seno un aspetto più alto e armonico.

 

INDICAZIONI ALL’INTERVENTO

Le candidate all’intervento di riduzione mammaria sono pazienti che per motivi costituzionali presentano un quadro clinico caratterizzato da mammelle di volume esagerato e cadenti sulla parete toracica.

 

VISITA PREOPERATORIA

Durante la visita preoperatoria la paziente esprime i suoi desideri e le sue perplessità riguardo l’intervento e il chirurgo dopo aver analizzato attentamente il caso propone il tipo di trattamento più idoneo. All’asportazione dei tessuti ghiandolare, adiposo e cutaneo residueranno delle cicatrici la cui estensione varia a seconda del singolo caso. In linea generale per importanti riduzioni residuerà una cicatrice ad “ancora” o a “T rovesciata” ossia intorno al capezzolo, dal capezzolo al solco sottomammario e lungo il solco stesso. Vengono prescritti gli esami preoperatori di routine e una mammografia o ecografia mammaria per valutare le condizioni di salute generali ed escludere patologie preesistenti a carico della ghiandola mammaria.

 

PRIMA DELL’INTERVENTO DI MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

Due settimane prima dell’intervento di mastoplastica riduttiva è buona regola ridurre o astenersi dal fumo di sigaretta in quanto influisce negativamente sui processi di cicatrizzazione ed evitare di assumere farmaci che alterano la coagulazione (aspirina®, vivin® c, etc).

 

INTERVENTO

L’intervento di mastoplastica riduttiva si esegue in anestesia generale e dura dalle 2 alle 3 ore e prevede una notte di degenza in casa di cura. Il chirurgo asporta il tessuto cutaneo e ghiandolare in eccesso, riduce e riposiziona il complesso areola capezzolo e ricostruisce il cono mammario donandogli una forma più armonica e consona al fisico della paziente. I punti di sutura sono in materiale riassorbibile per cui non devono essere asportati. Infine si applica un bendaggio contenitivo che verrà sostituito da un reggiseno tipo sportivo per tutto il post operatorio.

 

Indicazioni per l'intervento di Mastoplastica Riduttiva

  1. Ripresa attività fisica: 3 settimane
  2. Ritorno al sociale: 3-5 giorni
  3. Ricovero: 1 notte di ricovero
  4. Anestesia: generale
  5. Durata: 2 a 3 ore
  6. Obiettivo: ridurre e sollevare mammelle troppo voluminose

 

DOPO L’INTERVENTO

Il dolore postoperatorio è di modesta entità e facilmente controllabile con gli antidolorifici prescritti alla dimissione. Le normali attività sociali possono essere riprese dopo circa una settimana mentre per le attività sportive bisognerà attendere almeno un mese.

 

Se si desiderano ulteriori delucidazioni inerenti alla chirurgia plastica estetica per l'intervento di mastoplastica riduttiva a Bologna c/o il Centro Medico San Donato, in Via Dell'artigiano, 4 - Cap 40127, è possibile contattare il Dr. Andrea Ingratta telefonando al numero oppure scrivendo nel modulo contatti del sito.

Il Dr. Ingratta utilizza solo prodotti certificati che garantiscono al paziente sicurezza ed affidabilità. Dott. Andrea Ingratta
Dott. Andrea Ingratta Dott. Andrea Ingratta