La mastopessi o lifting del seno è l’intervento di chirurgia estetica che consente di sollevare il seno e riportarle nella posizione corretta e di migliorarne la forma e la consistenza. L’intervento consiste nell’asportare il tessuto cutaneo in eccesso, riposizionare il complesso areola capezzolo e rimodellare la ghiandola mammaria in una posizione più alta. Per le pazienti che vogliono anche aumentare o ridurre il volume del seno si può associare nello stesso intervento una mastoplastica additiva con protesi o una riduttiva.

 

INDICAZIONI ALL’INTERVENTO DI MASTOPESSI

Il lifting del seno è indicato per quelle paziente che per motivi legati a gravidanza, allattamento e/o sbalzi di peso presentano delle mammelle molto rilassate e pendule. Il rilassamento del seno viene tecnicamente definito ptosi e la sua gravità è legata al rapporto esistente tra il complesso areola capezzolo e il solco sottomammario;

 

VISITA PREOPERATORIA

La visita pre-operatoria rappresenta un momento di fondamentale importanza nella pianificazione e nella riuscita di un intervento di chirurgia estetica, questo è tanto più valido per la mastopessi in cui l’esatta valutazione di tutti i parametri, come la qualità della cute, la presenza di smagliature, il grado di ptosi, etc.., influenzano significativamente la scelta di una tecnica chirurgica rispetto ad un'altra. La paziente ha modo in questa sede di esprimere i propri desideri e le proprie aspettative riguardo l’intervento e il chirurgo di consigliare l’approccio migliore per ciascun caso. Vengono infine prescritti gli esami pre-operatori di routine e a seconda dei casi una mammografia o una ecografia mammaria per valutare lo stato di salute della paziente e la sua idoneità all’intervento.

 

PRIMA DELL’INTERVENTO DI MASTOPESSI

Nelle due settimane che precedono l’intervento di mastopessi è buona norma ridurre o astenersi dal fumo di sigaretta, ed evitare l’assunzione di farmaci contenenti acido acetilsalicilico (vivin c®, aspirina®, etc.)

 

L’INTERVENTO DI MASTOPESSI

L’intervento di mastopessi si esegue in anestesia generale o in anestesia locale con sedazione profonda. Ha una durata variabile dalle 2 alle 3 ore e può richiedere un day hospital o una notte di ricovero a seconda della durata dell’intervento e della complessità del caso. Durante l’intervento viene rimossa la pelle eccedente, riposizionato il complesso areola capezzolo in una posizione più alta e rimodellata la ghiandola mammaria per garantire un adeguata proiezione e tonicità al seno, se necessario a questo punto vengono contestualmente inserite le protesi mammarie. Al termine della procedura viene posizionato un bendaggio contenitivo che alla prima medicazione verrà sostituito da un apposito reggiseno tipo sportivo. A seconda del grado di rilassamento del seno sul torace verrà proposto il tipo di tecnica chirurgica più adeguata. Le cicatrici residue a questo tipo di intervento a seconda del grado di ptosi saranno:

  1. periareolare (round block) per ptosi lievi
  2. verticale (dall’areola al solco sottomamamario) per ptosi moderate
  3. a “T rovesciata” (dall’areola al solco e lungo il solco sottomammario) per ptosi importanti

La qualità delle cicatrici varia da paziente a paziente ed è influenzata da moltissimi fattori, le cicatrici con il trascorrere del tempo tendono ad attenuarsi e a rendersi meno evidenti sino a confondersi con la cute circostante; il loro numero e la loro estensione sono proporzionali al grado di rilassamento delle mammelle e dalla quantità di cute che è necessario rimuovere.

 

VIDEO INTERVENTO MASTOPESSI

 

 

Indicazioni per l'intervento di Mastopessi
  1. Ripresa attività fisica: 3 settimane
  2. Ritorno al sociale: 3-5 giorni
  3. Ricovero: day hospital o 1 notte di ricovero
  4. Anestesia: locale più sedazione o generale
  5. Durata: 2 a 3 ore
  6. Obiettivo: sollevare mammelle cadenti e pendule

 

DOPO L’INTERVENTO DI MASTOPESSI

E’ necessario indossare un reggiseno contenitivo tipo sportivo per circa 3 settimane. La ripresa delle attività sociali è generalmente possibile dopo 5/7 giorni, mentre per le attività sportive si dovranno attendere almeno 3 settimane. Le complicanze dell’intervento di mastopessi sono rare e facilmente gestibili. Si possono avere raccolte di sangue nell’immediato post operatorio, infezioni, fenomeni di cattiva cicatrizzazione e le variabili legate al posizionamento delle protesi mammarie.

 

Se si desiderano ulteriori delucidazioni inerenti alla chirurgia plastica estetica per l'intervento di mastopessi a Bologna c/o il Centro Medico San Donato, in Via Dell'artigiano, 4 - Cap 40127, è possibile contattare il Dr. Andrea Ingratta telefonando al numero oppure scrivendo nel modulo contatti del sito.

Il Dr. Ingratta utilizza solo prodotti certificati che garantiscono al paziente sicurezza ed affidabilità. Dott. Andrea Ingratta
Dott. Andrea Ingratta Dott. Andrea Ingratta