La ginecomastia è una condizione clinica caratterizzata da un aumento del tessuto mammario nell’uomo. Può coinvolgere una sola mammella o entrambe e sebbene possa essere dovuta all’assunzione di alcuni farmaci o patologie endocrine, nella maggior parte dei casi ha cause sconosciute. L’intervento consiste nell’asportare il grasso e il tessuto ghiandolare in eccesso al fine di ottenere un torace piatto e ben conformato.

 

INDICAZIONI ALL’INTERVENTO

I pazienti che presentano un aumento del volume delle mammelle in età adulta sono buoni candidati al trattamento chirurgico. La ginecomastia può essere legata ad un eccessivo sviluppo di tessuto ghiandolare (ginecomastia vera), da un eccesso di grasso localizzato in regione toracica (ginecomastia falsa o pseudo ginecomastia) o da forme miste; i risultati migliori si ottengono in soggetti con buon tono ed elasticità cutanea che ben si adatta alla nuova condizione, in caso contrario può essere necessario asportare anche una quantità di pelle in eccesso.

 

VISITA PREOPERATORIA

Durante la prima visita vengono valutate le richieste e le aspettative del paziente riguardo i risultati ottenibili e dopo una attenta analisi prospettato il trattamento migliore; infatti nel caso di ginecomastia vera si procede ad asportare la ghiandola eccedente tramite un accesso al bordo inferiore dell’areola mentre la pseduoginecomastia viene trattata con la lipoaspirazione; a volte è necessario un trattamento combinato. Il chirurgo prescrive gli esami preoperatori di routine e un ecografia mammaria per valutare lo stato di salute del paziente.

 

PRIMA DELL’INTERVENTO

Prima dell’intervento è consigliabile ridurre il fumo di sigaretta ed evitare l’assunzione di farmaci contenenti acido acetilsalicilico. Il chirurgo consiglierà inoltre di acquistare un apposito corpetto elastico da indossare nel postoperatorio.

 

INTERVENTO DI GINECOMASTIA

L’intervento di ginecomastia si esegue in anestesia locale con sedazione profonda e ha una durata di circa 60/90 minuti; la dimissione è possibile alcune ore dopo l’intervento. Se è presente solamente del tessuto adiposo (pseudo ginecomastia) in eccesso si procede tramite delle sottili cannule alla sua aspirazione se invece vi è del tessuto ghiandolare (ginecomastia vera) si asporta chirurgicamente tramite un accesso al bordo inferiore dell’areola, le cicatrici che residuano sono generalmente impercettibile e di buona qualità. A fine intervento viene applicato un apposito corpetto elastico.

 

VIDEO INTERVENTO GINECOMASTIA

 

Indicazioni per l'intervento di Ginecomastia
  1. Ripresa attività fisica: 3 settimane
  2. Ritorno al sociale: 3-5 giorni
  3. Ricovero: day hospital o 1 notte di ricovero
  4. Anestesia: locale più sedazione o generale
  5. Durata: 1 a 2 ore
  6. Obiettivo: riduzione mammelle maschili

 

DOPO L’INTERVENTO

L’intervento non comporta forti dolori, e la ripresa delle normali attività è possibile il giorno seguente; è necessario evitare sforzi con gli arti superiori e attendere almeno 3 settimane per la ripresa delle attività sportive. Il risultato di questo tipo di intervento è un torace piano più armonico con il resto del proprio corpo.



Se si desiderano ulteriori delucidazioni inerenti alla chirurgia plastica estetica per l'intervento di ginecomastia a Bologna c/o il Centro Medico San Donato, in Via Dell'artigiano, 4 - Cap 40127, è possibile contattare il Dr. Andrea Ingratta telefonando al numero oppure scrivendo nel modulo contatti del sito.

Il Dr. Ingratta utilizza solo prodotti certificati che garantiscono al paziente sicurezza ed affidabilità. Dott. Andrea Ingratta
Dott. Andrea Ingratta Dott. Andrea Ingratta