L’addominoplastica o la sua variante miniaddominoplastica sono interventi di chirurgia estetica che mirano a migliorare l’aspetto della regione addominale asportando il tessuto cutaneo e adiposo in eccesso.

 

INDICAZIONI

L’addominoplastica è un intervento indicato a pazienti sia di sesso maschile che di sesso femminile che vogliono migliorare l’aspetto del proprio addome in quanto questo ha perso tonicità e gradevolezza. Le condizioni che spesso portano ad un quadro di rilassamento addominale sono:

  1. eccessivi e repentini sbalzi di peso
  2. gravidanze
  3. interventi chirurgici addominali
  4. fattori costituzionali

 

VISITA PREOPERATORIA

Durante la visita pre-operatoria il paziente ha modo di esprimere i propri desideri e aspettative riguardo l’intervento e il chirurgo di valutare le condizioni cliniche, in particolare nella scelta della metodica più appropriata vanno tenuti in considerazione lo stato dei tessuti, l’elasticità della pelle, la presenza di smagliature, la presenza di cicatrici da pregressi interventi e la tonicità della parete muscolare. In via del tutto generale possiamo affermare che quando è presente un grembiule cutaneo soltanto nella parte bassa dell’addome (sotto l’ombelico) è possibile eseguire una mini addominoplastica, quando invece il rilassamento cutaneo coinvolge anche la parte centrale è necessario eseguire un addominoplastica completa. Il chirurgo prescrive gli esami pre-operatori di routine e una ecografia della parete addominale per verificare l’idoneità del paziente all’intervento chirurgico.

 

INTERVENTO DI ADDOMINOPLASTICA

L’intervento di addominoplastica si esegue in anestesia generale e può durare dalle 3 alle 4 ore; il chirurgo esegue una incisione nella parte bassa dell’addome e dopo aver scollato i tessuto dalla parete addominale li tende ed asporta la pelle in eccesso; l’ombelico viene portato nella posizione corretta; all’intervento residua una cicatrice nella porzione inferiore dell’addome (tanto lunga quanta è la cute che si deve asportare) e una piccola cicatrici attorno all’ombelico. Vengono inseriti dei drenaggi da rimuovere nelle prime 24/48 ore. L’addominoplastica generalmente richiede una notte di ricovero in casa di cura, dopodiché il paziente può tornare al proprio domicilio. A termine intervento viene applicato un bendaggio contenitivo da rimuovere alla prima medicazione.

 

VIDEO INTERVENTO ADDOMINOPLASTICA

 

COSA ASPETTARSI DOPO L’INTERVENTO

Dopo l’intervento è possibile avvertire dolenzia e senso di tensione addominale, facilmente controllabile con gli antidolorifici, questa sintomatologia tende a migliorare con il trascorrere dei giorni. Saranno necessarie due medicazione, una dopo una settimana e una dopo 12 giorni nel corso delle quali viene valutato il decorso post operatorio e se necessario rimossi i punti di sutura.

 

Se si desiderano ulteriori delucidazioni inerenti alla chirurgia plastica estetica per l'intervento di addominoplastica a Bologna c/o il Centro Medico San Donato, in Via Dell'artigiano, 4 - Cap 40127, è possibile contattare il Dr. Andrea Ingratta telefonando al numero oppure scrivendo nel modulo contatti del sito.

Il Dr. Ingratta utilizza solo prodotti certificati che garantiscono al paziente sicurezza ed affidabilità. Dott. Andrea Ingratta
Dott. Andrea Ingratta Dott. Andrea Ingratta